Studi scientifici

La pianta dell’ulivo è senza ombra di dubbio la pianta più studiata al mondo. Sono stati fatti più di 16.500 studi scientifici che comprovano l’efficacia della pianta per la salute dell’uomo.

Di seguito alcune ricerche scientifiche riportate sul Sito Ufficiale di EvergreenLife.


FUNZIONE ANTIMICROBICA ED ANTIBATTERICA


Studio circa il meccanismo dell’azione antimicrobica dell’oleuropeina

Autori: Juven B, Henis Y, Jacoby B

Istituto: Divisione di Tecnica Alimentare, Istituto Volcani di Ricerche Agricole,Rehovot,Israele

Anno: 1972

Valutazione comparativa degli effetti antibatterici ed antiparassitari di alcuni composti fenolici delle foglie di olivo

Autori: Aziz NH, Farag S, Mousa L, Abo Zaid.

Istituto: Centro Nazionale di Ricerca Radioattiva e Tecnologica, Nasr City, Cairo

Anno: 1998

Attività antimicrobica dell’oleuropeina e dell’idrossitirosolo misurate in vitro

Autori: Bisognano G, Tomaino A, Lo Cascio R, Crisafi G, Uccella N, Saija A

Istituto: Reparto Farmaco Biologico dell’Università degli Studi di Messina

Anno:1999

 Attività antimicologica dell’oleuropeina misurata in vitro

Autori: Furieri P, Marino A, Saija A, Uccella N, Bisognano G

Istituto: Reparto di Scienze Microbiologiche e Ginecologiche, Università degli Studi Catania

Anno: 2002

Attività antibatterica delle foglie di olivo misurata in vitro

Autori: Markin D, Duek L, Berdicevsky I

Istituto: Reparto di Microbiologia, Facoltà di Medicina Rappaport, Technion, Istituto di Tecnologia, Haifa, Israele.

Anno: 2003

Meccanismo degli effetti antivirali dell’idrossitirosolo sui virus dell’influenza A compreso H1N1, H3N2, H5N1 e

sottotipi

Autori: Yamada K, Ogawa H, Hara A, Yoshida Y, Yonezawa Y, Karibe K, Nghia VB, Yoshimura Yamamoto Y,

Yamata M, Nakamura K, Imai K.

Istituto: Università di Agricoltura e Medicina, Obihiro, Hokkaido, Giappone

Anno: 2009 Luglio.



PROBLEMI CARDIOVASCOLARI, IPERTENSIONE, COLESTEROLO, DIABETE



Attività Cardiovascolare degli Estratti da Giovani Germogli e Foglie dell’Olivo

Autori: C Circosta, F Occhiuto, A Gregorio, S toigo, A De Pasquale

Istituto: Dipartimento Farmaco Biologico Università degli Studi Messina

Anno: 1990

Gli Effetti Vasodilatatori delle Foglie dell’Olivo

Autori: Zarzuelo, Durante J, Jimenez J, Gonzalez M, Utrilla MP

Istituto: Dipartimento di Farmacologia, Facoltà di Farmacia, Università di Granada Spagna

Anno: 1991

Ipotensione Arteriosa, Ipoglicemia e Ipouricemia riscontrate dopo ripetute somministrazioni di infusi acquosi 

di Foglie di Olivo

Autori: Fehri B, Aiache JM, Memmi A, ed altri

Istituto: Département de Pharmacologie et de Toxicologie, Société des Industries Pharmacologique de 

Tunisie, Fondouk Choucha, Radès.

Anno : 1994

Analisi Clinica dell’utilizzo degli Estratti Acquosi di Foglie di Olivo nella cura dell’Ipertensione Arteriosa

Autori: Cherif S, Rahal N, Haouala M, Hizaoui B, Dargouth F, Guedicche M, Kallel Z, Balansard G, Boukef K

Istituto: Reparto di Cardiologia Ospedale Militare di Tunisi

Anno 1996

Azione antiossidante nel Colesterolo LDL della regolare assunzione di infusi di Foglie di Olivo

Autori: Serafini, Laranjinha Ja, Almeida LM, Maiani G.

Istituto: Laboratorio di Ricerca Sugli Antiossidanti Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e

Nutrizione, Roma

Anno 2000

L’Oleuropeina previene le Lesioni  del Miocardio indotte da Ischemia

Autori: Manna C, Migliardi V, Gollino P, SCognamiglio A, Galletti P, Chiariello M, Zoppia V.

Istituto: Reparto di Biochimica e Biofisica F. Cetrangolo, Facoltà di Medicina seconda Università degli Studi di  Napoli

Anno: 2004



METABOLISMO DEI LIPIDI E CARBOIDRATI



L’Estratto di  Foglie d’Olivo attenua i cambiamenti metabolici, cardiaci ed epatici  in topi  alimentati con una dieta ricca di grassi e carboidrati

Studio Facoltà di Scienze Biochimiche, Facoltà di Scienze Veterinarie – Università Del Queensland, Brisbane Australia. 

Pubblicato da The American Institute o Nutrition 

Anno: 2010


 

La Rutina attenua i cambiamenti Metabolici, la Steatoepatite non Alcolica e il rimodellamento cardiovascolare in topi alimentati con una dieta ricca di grassi e carboidrati

Studio Facoltà di Scienze Biologiche e Fisiche Università del Queensland del Sud, Toowoomba, Australia  /  Facoltà di Scienze Biomediche Università del Quuensalnd, Brisbane, Australia. 

Pubblicato da The American Institute of Nutrition 

Anno: Gennaio 2011



FUNZIONE ANTIOSSIDANTE 

E ANTIRADICALI


Oleuropeina, valutazione in vitro ed in vivo delle proprietà antiossidanti

Autori: Speroni E, Guerra MC, Minghetti A, Crespi-Perellino N, Pasini P, Piazza F Roda A

Istituto: Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Bologna

Anno:1998

Attività anti radicali liberi propria dei polifenoli dell’olivo

Autori: Visioli F, Bellomo G, Galli C

Istituto: Facoltà di Scienze Biomedicinali dell’Università degli Studi di Torino, Novara

Anno 1998

Potenziale Antiossidante/Anticancro dei composti fenolici isolati dall’olivo.

Autori: Owen RW, Giocosa A, Hull WE, Haubner R, Spiegelhalder B, Bartsch H

Istituto: Divisione di Tossicologia, Centro di Ricerca sul cancro Heidelberg Germania

Anno: 2000

Attività antiossidante dei polifenoli estratti dalle Foglie dell’Olivo

Autori: Markin D, Duek L, Berdicevsky I

Istituto: Reparto di Microbiologia, Facoltà di Medicina Rappaport, Technion, Istituto di Tecnologia, Haifa, Israele.

Anno: 2003

Analisi quali/quantitativa delle proprietà antiossidanti di differenti polifenoli estratti dalle foglie dell’olivo

Autori: P Pinelli, C Galardi, N Mulinacci, FF Vincieri, M Tattini, A Romani

Istituti: Dipartimento delle Scienze Farmaceutiche Università degli Studi Firenze; Istituto sulla Propagazione delle Specie Legnose CNR, Scandicci, Firenze.

Questa ricerca è stata sponsorizzata da MURST (Ministero Ricerca Scientifica e Tecnologica) e da CNR (Consiglio Nazionale Ricerche)

Anno: 2000

Infusi di Foglie di Olivo: Proprietà Antiossidanti

Autori: Briante R, Patumi M, Terenziani S, Bismuto E, Febbraio F, Nucci R.

Istituto: Enzimologia del CNR, Napoli

Fonte: Journal of Agricultural and Food Chemistry 

Anno 2002